Liceo Galilei - Campailla Modica

JA slide show
INDIRIZZO SCIENTIFICO

Il Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Modica ha avuto, prima di diventare “uno “con altri indirizzi (classico, artistico, ipia), cinquant’anni di storia, dal 1962 fino all’anno scolastico 2012-2013. I primi trent’anni sono stati caratterizzati da una crescita graduale e costante, che lo ha reso un luogo significativo di formazione grazie alla serietà dell’insegnamento e alla crescita umana a culturale degli alunni, prima negli studi e quindi nella professione. Con l’autonomia scolastica, all’inizio degli anni Novanta il cammino fatto e le prospettive future sono stati ridefiniti attraverso un vivace dibattito e una diffusa consultazione, soprattutto di studenti e insegnanti ma anche dei genitori, che ha spinto a focalizzare come centrali lo studio e le relazioni per far crescere uomini e cittadini. Con la consapevolezza dell’identità generata dall’incontro tra cultura umanistica e scientifica, costantemente confermata nei vari piani di offerta formativa in tutti questi anni: «Due, in particolare, sono gli aspetti qualificanti della nostra offerta formativa: l'irrinunciabile cultura umanistica e la specifica preparazione nell'area scientifica. Sono componenti che rendono possibile una sintesi culturale ricca di risvolti formativi, aperta a una continua rielaborazione e a un permanente aggiornamento. Cultura umanistica e preparazione nell’area scientifica sono, infatti, basi solide per proseguire con successo negli studi - in particolare per affrontare gli studi universitari - e per coltivare quella creatività e quella flessibilità che oggi si richiedono nel progettare un “proprio” lavoro e costruire una professionalità competente; sono allo stesso tempo due componenti importanti per una crescita complessiva che permette di dare spessore etico alle molteplici scelte e ai variegati rapporti della vita, interagendo consapevolmente e criticamente con il contesto socio-culturale del nostro tempo, sempre più pluralistico e ricco di stimoli, ma anche sottoposto al rischio della prevalenza dispotica dell’apparire e dell’immagine, della omologazione, della banalizzazione e della frammentazione». Anche l’intitolazione dell’istituto a Galilei è stata vissuta con la consapevolezza del rimando a una capacità critica necessaria, non solo per la cultura, ma anche per l’esercizio della cittadinanza: «Però, signor Simplicio, venite pure con le ragioni, vostre o di Aristotele, e non con testi o nude autorità, perché i discorsi nostri hanno a essere intorno al mondo sensibile, e non sopra un mondo di carta» (Galileo Galilei, Dialogo sopra i due massimi sistemi). Sulla base di questa consapevole identità, si è cercato in questi anni di trovare un equilibrio tra attività curriculari e progetti espansivi dell’offerta formativa, di educare alla legalità anzitutto con il rigoroso rispetto delle regole e la responsabilizzazione degli alunni, che sono riusciti a qualificare spesso i loro momenti e ad evitare comportamenti superficiali. Così il liceo ha vissuto momenti alti di impegno civico: incontri con testimoni (da don Ciotti al giudice Giovanni Tona, da Alex Zanotelli a Gianni Novello, da Libera alle “Terre di don Diana”), confronti e partecipazione alle manifestazioni per mantenere pubblica l’acqua fuori dagli orari scolastici, la produzione di testi e messaggi alla città capaci di unire cultura e sensibilità sociale, espressa a sua volta attraverso forme qualitative di volontariato. Anche i momenti culturali offerti al territorio si sono qualificati rendendo il sapere scientifico comprensibile ad pubblico vasto (dagli appuntamenti con la scienza alla mostra sulla scienza e i giocattoli, dalle varie olimpiadi all’educazione ambientale). Così anche per il teatro si sono prodotti spettacoli di alta qualità che hanno consegnato grandi autori con sapiente rielaborazione. Ed ancora, ci sono stati e ci sono momenti significativi di offerta formativa pure in ambito letterario, artistico, linguistico, storico-filosofico, religioso, motorio. È stata curata altresì la consapevolezza sui nuovi linguaggi informatici. Così il Liceo è cresciuto, anche numericamente. Senza bisogno di troppa “pubblicità”, si è diffusa nel territorio l’idea di una scuola impegnativa ma capace, per questo, di accompagnare solidi percorsi di studio e di costruzione del proprio futuro lavorativo. Negli ultimi anni, tra tagli e cambiamenti nella scuola, la situazione si presenta più complessa ma resta vivo un patrimonio di cultura e di sensibilità educativa che ancora oggi richiede equilibrio tra discipline e momenti diversi, rispetto delle regole, cordialità nei rapporti. Tale patrimonio può essere ora integrato serenamente con gli altri indirizzi, nella misura in cui si mira alla sostanza della cura educativa e della cultura, perché «le quantità si contendono gli spazi, le qualità si completano a vicenda» (D. Bonhoeffer).

L’Indirizzo Scientifico ha sede nell’edificio scolastico, con locali adeguati allo svolgimento dell’attività didattica, ubicato nel polo scolastico di Modica, facilmente accessibile e con parcheggio esterno. L’Istituto è dotato di attrezzature e laboratori nonché palestra e un funzionale auditorium che è utilizzato come aula magna per incontri culturali, manifestazioni, conferenze destinate anche all’esterno e alla città.

  • n° 1 Laboratorio di informatica;
  • n° 1 Laboratorio linguistico;
  • n° 1 Laboratorio di Fisica;
  • n° 1 Laboratorio di chimica Scienze naturali;
  • n° 1 Laboratorio matematica e disegno CAD;
  • n° 1 Palestra;
  • n° 1 Biblioteca n° 1826 testi e altre pubblicazioni periodiche del mondo scientifico e tecnico;
  • n° 1 Auditorium

L' INDIRIZZO SCIENTIFICO si trova in P.zza Baden Pawel - telefax 0932 764379

 


 

CONTATTI E RECAPITI

Banner
Banner

REGISTRO ONLINE

Banner
Banner

ALBO PRETORIO

Banner
You are here: HOME ISTITUTO INDIRIZZO SCIENTIFICO

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra privacy policy.

accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information